lo scrittore Sanderson si lamenta della scelta di George Martin, “non gioca ai videogame!”

Xbox

Come tutti sanno, Elden Ring è stato creato da FromSoftware e Hidetaka Miyazaki, ma con la collaborazione di George R.R. Martin. Lo scrittore si è occupato di creare la mitologia sulla quale il director ha poi scritto la classica lore dei giochi FromSoftware. Brandon Sanderson, però, non è d’accordo con tale scelta, avrebbe voluto occuparsene lui.

Brandon Sanderson, scrittore de La Ruota del Tempo (12-14), Mistborn e Le Cronache della Folgoluce, ha pubblicato su YouTube un Q&A e ha detto la propria sulla scelta di George R.R. Martin come co-scrittore di Elden Ring.


Uno scontro a cavallo in Elden Ring

Precisamente, Sanderson ha detto: “Lasciatemi essere un po’ cattivo! FromSoftware decide di fare un gioco fantasy e collaborare con un romanziere fantasy, e scelgono qualcuno che passa le sue giornate a bloggare sulla NFL piuttosto che la persona che ha giocato i loro giochi a partire da King’s Field e ha elencato i loro giochi come suoi giochi preferiti, costantemente, nel tempo. Cosa state pensando, gente? Se non lo sapete, sono andati da George R. R. Martin e hanno fatto un gioco con lui. Io dico: ‘George non gioca ai videogiochi! George non ha idea”.

Quanto detto da Sanderson è vero: George R.R. Martin non gioca ai videogiochi e l’ha ammesso in prima persona, con giusto l’eccezione di vecchi giochi di strategia come Railroad Tycoon, Romance of the Three Kingdoms e Master of Orion. Detto ciò, il lavoro di Martin non è videoludico, ma di pura scrittura ed è terminato prima ancora dell’inizio del pieno sviluppo del gioco. Il fatto che Sanderson sia un fan di FromSoftware non dovrebbe avere grande peso nella scelta della compagnia.

Vi segnaliamo anche che FromSoftware ha svelato nuove informazioni su Elden Ring, ad esempio ha indicato il numero di ore per finire la trama principale.

Post sorgente su Multiplayer.it