Intel XeSS debutta il 20 maggio con Dolmen. Il gioco avrà tutte le tecnologie di upscaling – AGGIORNATA

Xbox

Sta arrivando il primo gioco dotato di supporto a XeSS (Xe Super Sampling), la tecnologia di upscaling di Intel. Appuntamento al 20 maggio, quando l’action-RPG Dolmen di Massive Work Studio debutter accompagnato da una patch al “day one” che implementer la tecnologia di Intel insieme ad AMD FSR (1.0 e in futuro 2.0) e NVIDIA DLSS. A renderlo noto Kiev Martins, producer di Dolmen presso Massive Work Studio, in un’intervista con Wccftech.

Nei giorni scorsi abbiamo avuto il nostro primo contatto con AMD FSR 2.0 e ne siamo rimasti positivamente colpiti, riscontrando un livello qualitativo simile al DLSS di NVIDIA. La forza dell’FSR di AMD quanto di Intel XeSS la natura open-source e la capacit di funzionare anche su architetture concorrenti.

Intel XeSS pu essere accelerato dai core XMX delle GPU Alchemist di Intel (al momento disponibili solo in ambito mobile) mentre sulle altre GPU funzioner sfruttando l’istruzione DP4a. Quest’ultima imporr, a detta di Intel, un overhead leggermente superiore rispetto a quello ravvisabile con il funzionamento nativo sui core XMX.

Dolmen sar solamente il primo di una serie di giochi che supporter la tecnologia Intel XeSS: tra questi troviamo la Director’s Cut di Death Stranding, Hitman III e Shadow of the Tomb Raider.

AGGIORNAMENTO

Lo sviluppatore ha fatto dietrofront rispetto alle affermazioni dell’intervista. Il gioco ricever Intel XeSS solo “questa estate”:




Post sorgente