Warzone, Activision accusata di plagio per la skin da cane Samoiedo

Xbox

Un artista di nome Sail Lin ha accusato Activision Blizzard di plagio per aver copiato da un suo artwork la skin con le fattezze di un cane di razza Samoiedo in arrivo su Call of Duty: Warzone durante la Stagione 4 del battle royale.

L’artista è intervenuto su Twitter, dimostrando l’incredibile somiglianza con la nuova skin “Loyal Samoyed” con un artwork che aveva pubblicato sul portale artstation circa due anni fa e ha affermato di aver contattato Activision Blizzard per ricevere una spiegazione e un risarcimento.

“Ciao a tutti sono saillin, sono l’artista originale da cui è stata plagiata la skin Samoyed in arrivo su Call of Duty: Warzone.”, recita il messaggio di Sail Lin. “Ho scoperto solo al momento dell’annuncio della skin che il mio lavoro era stato plagiato. Nonostante sia io stesso un giocatore di Call of Duty, sono davvero contrariato di vedere il mio lavoro copiato in questo modo da una grande compagnia come Activision Blizzard.”

“Ho contattato Activion per una spiegazione e/o un risarcimento e spero che la situazione si risolva al più presto. Come artista individuale, non posso fare molto, e devo parlarne pubblicamente per fare in modo che cose simili non accadano in futuro.”

Nel momento in cui scriviamo il tweet ha oltre 5.000 retwet e 18.000 “mi piace”, segno che l’appello di Sail Lin non è passato inosservato. Nel frattempo Raven Software non ha ancora commentato ufficialmente le accuse, ma ha rimosso qualsiasi immagine della skin dal suo sito ufficiale (qui la versione originale e qui quella attuale) e un post dedicato su Twitter.

Post sorgente su Multiplayer.it