Battle Angel 2 potrebbe arrivare in esclusiva su Disney Plus, secondo il regista Robert Rodriguez

Xbox

Il sequel di Alita: Battle Angel, lungometraggio del 2019 di James Cameron e Robert Rodriguez, potrebbe arrivare in esclusiva su Disney Plus, secondo quanto dichiarato dal regista in una recente intervista concessa ai microfoni di Forbes. Il lungometraggio, tratto dal manga omonimo di Yukito Kishiro, è stato un successo di critica e pubblico ma ha registrato un incasso appena sufficiente al box office, ragione per cui molti avevano ipotizzato che non sarebbe stato prodotto un sequel.

“Un secondo capitolo? Penso che tutto sia possibile”, ha commentato il regista. “Disney ha acquistato Fox, e loro hanno Disney Plus, quindi credo valga almeno la pena discuterne. So che a molte persone piacerebbe vedere un nuovo film e di certo a me piacerebbe farne un altro. Per quanto riguarda produzione e distribuzione, credo che negli ultimi anni lo streaming abbia aperto molte possibilità. Alita è un prodotto molto conosciuto, ha una fanbase folta e sono convinto che il pubblico vedrebbe il film se questo fosse arrivasse in una modalità di consumo più comoda. Quindi sì, credo che non sia una cattiva idea”.

Tra Avatar e Sin City, sia lo sceneggiatore James Cameron che il regista Robert Rodriguez possono contare su un curriculum di grande spessore, e considerando il discreto successo riscosso da Alita: Battle Angel non è impossibile che Disney decida di finanziare un sequel. Il primo film ha incassato poco più di 400 milioni di dollari di fronte ad un budget di 170 milioni, coprendo appena i costi di produzione e pubblicitari. Un secondo film in esclusiva streaming potrebbe dare una seconda chance al franchise, che ricordiamo può contare su un pubblico sufficientemente vasto, sia in oriente che in occidente.

Post sorgente su IGN Italia