100.000 firme per la petizione online

Xbox

Days Gone è sbarcato su PS Plus nel mese di aprile 2021, come titolo gratuito scaricabile da tutti gli abbonati al servizio. Nei giorni immediatamente successivi milioni di fan si sono appassionati alle avventure di Deek St. John e hanno chiesto a Sony e Bend Studio di realizzare un sequel, creando persino una petizione online che, nelle ultime ore, ha raggiunto l’impressionante traguardo delle 100.000 firme.

Il game director Jeff Ross ha commentato il traguardo dicendosi felice del supporto ricevuto, ma purtroppo al momento tutto tace dal quartier generale di Bend Studio. Ross, infatti, si è dimesso dal suo ruolo di game director insieme al partner John Garvin, che solo qualche settimana fa ha suggerito che le dimissioni potrebbero essere in qualche modo legate all’insuccesso del gioco. Sony Bend è stato inizialmente assegnato a supporto della modalità multiplayer di The Last of Us: Parte 2, ma chissà che un’ulteriore crescita del numero di firme non convinca Sony a rivalutare la propria posizione circa la realizzazione di un sequel.

Days Gone è disponibile su PS4 e PS5, ed ha recentemente ricevuto un upgrade next-gen per i 60fps. Il gioco è stato un’esclusiva temporale PlayStation per poco più di due anni, e dal 18 maggio sarà disponibile anche su PC.

Post sorgente su IGN Italia