Metroid Prime Trilogy potrebbe non arrivare mai su Switch, lo suggerisce un ex sviluppatore di Retro Studios

Xbox

Recenti dichiarazioni di un ex sviluppatore di Retro Studios smentirebbe le precedenti voci riguardo ad un possibile porting di Metroid Prime Trilogy per Switch. Lo sviluppatore Michael Wikan ha definito il rumor come improbabile per via di alcune difficoltà tecniche che si riscontrerebbero nella realizzazione, soprattutto per quando riguarda il riadattamento dei controlli su Switch.

Le voci sulla rimasterizzazione e il porting della trilogia di Metroid Prime su Switch sono in circolazione dall’annuncio di Metroid Prime 4. Tuttavia, secondo l’ex veterano di Retro Studios Michael Wikan, designer senior di tutti e tre i giochi Metroid Prime, un’uscita su Switch del gioco potrebbe essere un po’ improbabile.

Come notato da Nintendo Everything, Wikan ha recentemente dichiarato su Facebook che Metroid Prime Trilogy sarebbe difficile da realizzare per Switch. Secondo Wikan, Metroid Prime 3 in particolare presenterebbe delle sfide, soprattutto per riadattare il gioco con i controlli tradizionali.

“Sono piuttosto scettico sulla questione”, ha scritto Wikan. “È stato semplice aggiornare Metroid Prime 1 e Metroid Prime 2 con i sensori di movimento, ma convertire Metroid Prime 3 con controlli tradizionali sarebbe uno sforzo erculeo, poiché è programmato in modo molto specifico per rilevare il movimento in modo preciso e i boss sono tarati per tenere conto della facilità di mira gestuale.”

Wikan ha anche riferito che in assenza di “strumenti di editor funzionali”, il compito di ricodificare Metroid Prime 3 risulterebbe troppo impegnativo. “Ricostruire le centinaia di set di interazione soltanto per Metroid Prime 3, per non parlare della rimessa a punto del gioco per assorbire il ritmo di coinvolgimento più lento dei controlli convenzionali, richiederebbe probabilmente un anno con un team di 4-5 persone, a tempo pieno, soltanto lui.”

Ovviamente, ciò non significa che un porting di Metroid Prime Trilogy non accadrà mai, ma se mai succederà non sarebbe un semplice lavoro di rimasterizzazione e richiederebbe senz’altro molto tempo. Sperare però non guasta mai e qualora trapelasse qualcosa sarete i primi a saperlo.

Post sorgente su IGN Italia