Rainbow Six Quarantine e Riders Republic quasi pronti e lanciati nel 2021, secondo un rumor

Xbox

Stando a una voce di corridoio raccolta dalla testata Game Luster, Rainbow Six Quarantine e Riders Republic sarebbero quasi pronti e potrebbero essere entrambi lanciati nel corso del 2021, per la gioia di quelli che li stanno aspettando.

Il battle royale Riders Republic potrebbe essere lanciato addirittura durante l’evento dell’E3 2021, o in una data vicina allo stesso (annunciata durante la conferenza). Stando alla fonte, che è voluta rimanere anonima, il gioco sarà pieno di microtransazioni, legate a oggetti cosmetici, e offrirà da subito il classico battle pass alla Fortnite. Ci sarà anche un pass annuale, per la gioia di quelli che amano spendere soldi in oggetti virtuali. Nonostante ciò sarà un gioco dal prezzo premium, fatto che scontenterà più di qualcuno, visto il sistema economico da free-to-play che potrebbe integrare e visto che così costringerà ad abbonarsi a Xbox Live Gold e PlayStation Plus per giocare online su console.

Rainbow Six Quarantine, invece sarebbe previsto per la fine del 2021. Stando alla fonte di Game Luster, che afferma di avere avuto modo di provare una build risalente all’anno scorso, il gioco ha un’ambientazione fantascientifica e ha perso per strada lo stile realistico tipico del franchise. La sezione che ha avuto modo di provare era ambientata in una mappa di medie dimensioni, piena di alieni tutti identici tra di loro, a parte per alcune abilità. La mappa era piena di melma nera che rallentava i personaggi nella loro missione di distruzione delle uova aliene. Comunque sia, uccisi tutti gli alieni, la mappa terminava. L’informazione più succosa comunque è un’altra: Rainbow Six Quarantine potrebbe essere un free-to-play in cui la campagna principale e il multiplayer coincideranno.

Post sorgente su Multiplayer.it